Archivia Luglio 2015

Piattaforme di pesatura: un acquisto da valutare con attenzione

In molti casi, capita che gli acquirenti commettano errori di valutazione nell’acquistare le piattaforme di pesatura necessarie alla propria attività: il mercato offre infatti svariati modelli, e non è semplice orientarsi per chi non sia uno specialista del settore, ma si trovi comunque ad averne la necessità. Ecco alcuni dei punti fondamentali da tenere presenti nell’acquisto.

La portata

Le piattaforme di pesatura vengono utilizzate in campi diversi, e sono quindi disponibili con portate nettamente differenti a seconda dell’esatta applicazione per cui verranno impiegate. Il range è molto ampio: esistono piattaforme di pesatura tarate per pesi inferiori ai cinque quintali, così come modelli che possono ampiamente superare le 25 tonnellate di portata. Le più comuni si attestano intorno alle 3 tonnellate; esistono poi diversi tipi di scala, a seconda della precisione richiesta alla piattaforma di pesatura stessa.

Per operare una scelta corretta, è necessario tenere però conto non soltanto del peso che normalmente capita di dover gestire nell’attività quotidiana: le piattaforme di pesatura che acquistiamo dureranno anni, e dobbiamo quindi tenere presenti le nostre prospettive di crescita, i lavori eccezionali, e la ciclicità del lavoro stesso, per scegliere un modello capace di gestire i carichi senza danni e malfunzionamenti.

La dimensione

La grande maggioranza delle piattaforme di pesatura utilizzate a livello industriale è di forma quadrata o rettangolare, in quanto si tratta delle sagome più pratiche per effettuare le operazioni di pesatura. Fra le misure standard ci sono 1.5 x 2 m, e 3 x 5 m, a seconda del tipo di oggetti da pesare (che possono essere grosse casse così come interi veicoli da carico). Il profilo della piattaforma si eleva poco dal livello del pavimento, solitamente intorno alla quindicina di centimetri, ma esistono anche modelli ribassati con spessori inferiori ai dieci centimetri; è inoltre possibile realizzare delle piccole rampe di salita intorno alle piattaforme di pesatura , così da facilitare il carico dei pesi sulle stesse.

Le certificazioni

Le piattaforme di pesatura producono misurazioni che spesso devono avere un valore legale; questo richiede naturalmente che siano certificate, a monte, da enti preposti alla garanzia dell’esattezza dei valori da loro restituiti ad ogni misurazione. Poiché naturalmente questo criterio è strettamente dipendente dalla natura del lavoro svolto dalla vostra azienda, sarà consigliabile informarvi sulla presenza di norme in tal senso, e nel caso ne abbiate necessità acquistare delle piattaforme di pesatura dotate delle necessarie certificazioni.

La durata

Le piattaforme di pesatura svolgono una funzione che le sottopone ad uno stress e ad un carico continui, il che è ovviamente una prova difficile per qualsiasi dispositivo meccanico o elettronico. Naturalmente tutti i prodotti di qualità hanno durate accettabili nel tempo, e scegliere un modello correttamente calibrato sulle reali esigenze di lavoro aiuterà a farlo durare più a lungo, ma nella scelta delle voste piattaforme di pesatura scegliete sempre modelli in acciaio inossidabile, e possibilmente trattati per resistere anche alle intemperie, soprattutto se dovranno essere utilizzati all’aperto – come per la pesatura degli autocarri. L’investimento iniziale maggiore sarà sicuramente ripagato da una vita operativa molto più lunga e da costi di manutenzione nettamente inferiori.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close