Cercare oro con il metal detector: i consigli utili

Cercare l'oro non è una novità per l'uomo, in tempi passati era anche un mestiere necessario. In alcune regioni italiane quali la Valle d'Aosta e il Piemonte, si trovano, anche se non sono più attive, le principali miniere d'oro, ma troviamo qualcosa anche in Lombardia e Liguria, in Toscana, Lazio e Calabria; quindi possiamo dire che anche l'Italia ha le sue zone aurifere. Naturalmente non siamo in presenza di giacimenti pieni di pepite ma di oro in scaglie, granelli, polvere aurea e comunque la prima cosa che bisogna avere per trovare l'oro è:la pazienza.

Tuttavia, visto il rapido aumentare di persone che si dedicano al metal detecting e alla ricerca dell'oro in particolare, c'è da credere che essa non manchi. Infatti, se il mestiere del cercatore d'oro è sempre stato visto come molto avventuroso, era anche molto faticoso e a volte pericoloso.

Il Metal Detector apposito per la ricerca dell'oro, facciamo il punto

Come sappiamo il Metal Detector è un dispositivo che, sfruttando alcuni principi dell'elettromagnetismo, è in grado di individuare, localizzandole con precisione, masse metalliche sepolte sotto terra. Anche se l'oro non è un metallo magnetico, a determinate condizioni di utilizzo, il Metal Detector sarà l'oggetto fondamentale da usare per la sua ricerca. Intanto perché la prospezione elettronica con Metal Detector è la tecnica più adatta e rapida da utilizzare, soprattutto per una prima ispezione delle fessure che, nelle rocce, potrebbero contenere delle piccole pepite d'oro. Anche nella ricerca dell'oro alluvionale, quello che si trova in parecchi fiumi e torrenti del nord Italia, possiamo avvalerci della prospezione elettronica con Metal Detector, per valutare il sedimento esaminato nella giornata, con maggiore attenzione e accuratezza.

Per cominciare a fare chiarezza sul metodo d'uso, nella ricerca di piccoli frammenti aurei, vediamo come procedere:il Metal Detector dovrà essere usato con le apposite cuffie, per isolare dai rumori esterni chi fa la ricerca e deve sentire i segnali acustici particolari dell'apparecchio; avere una piastra piccola, non avere inserito il discriminatore di metalli che può forviare nella ricerca di materiali aurei ed essere ad alta frequenza; in modo che sia più sensibile a rilevare la presenza d'oro, sia più percettibile il segnale che invia lo strumento e permetta di individuare meglio ciò che ci interessa trovare. In realtà non esiste un Metal Detector che individui solo l'oro, questo deve essere chiaro, alcuni possono essere più adatti di altri, magari perchè possono immergere la loro piastra in acqua senza danni e quindi tornare indispensabili per scandagliare i piccoli fiumi di montagna, i torrenti, dove si nasconde il cosiddetto oro alluvionale. In questo caso, prima di imitare i cercatori di tanti anni fa che, ad esempio in Piemonte, lo facevano per mestiere ma manualmente, con setaccio e zappetta, bisogna stare attenti a non bagnare le zone dell'apparecchio che invece potrebbero rovinarsi.

Nella scelta del Metal Detector, bisogna sempre affidarsi a marche e rivenditori ufficiali, altrimenti in caso di mal funzionamento sarà più difficile ricevere assistenza e poi, prima dell'acquisto bisogna assolutamente che il rivenditore aiuti il cliente a usare per la prima volta l'attrezzo con una prova di ritrovamento di un piccolo oggetto d'oro nascosto nel sottosuolo. Per mantenere in piena efficenza il nostro Metal Detector, dobbiamo mettere in conto una sua manutenzione accurata dopo ogni uso, anche con prodotti specifici oggi in commercio e che vi consiglierà il rivenditore di fiducia. In ultima analisi,vale senz'altro la pena di ascoltare i consigli di chi ha già fatto il suo acquisto ma, per comperare il vostro Metal Detector per la ricerca dell'oro, sia nuovo che magari usato, se lo ritenete indispensabile, dovete prima informarvi bene sulle tipologie, le marche e le prestazioni di ognuno: solo così farete una scelta oculata.

Un hobby dai molti aspetti positivi:il Metal Detecting È molto importante avere un hobby che sia completo, piacevole e rilassi la mente dagli impegni quotidiani, facendo magari incontrare persone che, condividendo questa passione, diventeranno anche amici; quindi alla fine non è tanto importante quello che si vuole cercare, ma quello che ci appassiona tanto da diventare l'hobby preferito. In più fare qualcosa all'aria aperta, lontano dal traffico cittadino e che comporta comunque una buona attività fisica, è ormai consigliato da tutti i medici, perchè aiuta a vivere meglio e più a lungo.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close