Hoverboard, ovvero muoversi in modo smart

Hoverboard, ovvero muoversi in modo smart

Ci avete fatto caso? Sempre più persone sfrecciano sui marciapiedi o nelle zone a traffico pedonale a bordo di uno strano mezzo di locomozione a due route simile a uno skateboard. É l’hoverboard, un gioiellino tecnologico che costituisce l’ultimo grido in fatto di dispositivi di trasporto personale.

Hoverboard: che cos’è
Si tratta di uno scooter elettrico autobilanciato formato da due pedane parallele su un asse a due ruote che si sposta mediante sensori giroscopici del peso. Non necessita di manubrio, ma interpreta l’inclinazione del corpo di chi lo sta utilizzando riuscendo a mantenerne l’equilibrio. Amato soprattutto dai più giovani, si è diffuso anche tra gli adulti grazie al suo uso semplice e intuitivo: per comandarlo basta una leggera pressione dei piedi, in avanti per avanzare o all’indietro per frenare. Viene utilizzato per percorrere brevi distanze in città o anche al lavoro (ad esempio nei cantieri) ed è considerato un mezzo di trasporto smart perchè essendo elettrico risulta ecologico ed economico.
Il nome “hoverboard” è un chiaro riferimento alla cultura pop: negli anni ’80 questo termine venne utilizzato nell’intramontabile saga cinematografica Ritorno al Futuro per indicare uno skateboard futuristico che fluttuava grazie all’energia magnetica.

Come scegliere l’hoverboard perfetto
Per scegliere l’hoverboard adatto alle proprie esigenze bisogna considerare innanzitutto quanto e come verrà usato.
La prima cosa da verificare è l’autonomia della batteria, che deve essere sufficiente per più utilizzi giornalieri (tenete presente che però varia a seconda della velocità e del peso dell’utente). La portata massima di un hoverboard in media è di 150kg, che è più che sufficiente per un adulto in salute. Una caratteristica importante è anche il basso tempo di ricarica, che di solito non supera le tre ore.
La velocità media di tale mezzo di trasporto si aggira intorno ai 15-20 km/h, ma i modelli più sportivi, prediletti dai giovani che li usano anche per gare ed evoluzioni, possono raggiungere i 30 km/h.
Per quanto riguarda la sicurezza su strada, la quasi totalità di questi scooter elettrici ha le pedane rivestite in gomma antiscivolo. Se sapete di dover percorrere terreni ghiaiosi o accidentati, optate per un veicolo con delle ruote grandi e larghe che garantiscano maggiore stabilità. Per l’uso dopo il tramonto, ci sono diversi hoverboard dotati di potenti luci a led che permettono sia di vedere che di essere visibili al buio.
Altra caratteristica che può fare la differenza è la possibilità di trasportare facilmente il nostro scooter elettrico: alcuni modelli sono pieghevoli e quando non sono in uso si possono tranquillamente riporre in una borsa. Anche l’occhio vuole la sua parte, e la grande varietà di modelli sul mercato risponde sia a chi predilige un design minimal sia a coloro che preferiscono una linea futuristica e iper-customizzabile tramite adesivi e applicazioni per il proprio smartphone con cui si potrà scegliere colorazione e velocità di pulsazione dei led decorativi.
Infine il tasto dolente (ma neanche tanto, controllate le offerte su Amazon): il prezzo medio di un hoverboard parte da un minimo di 130€ a un massimo di 350-400€.

Provate questo divertente e innovativo mezzo di trasporto: l’hoverboard vi catapulterà direttamente nel futuro e non deluderà nè voi nè i vostri figli. Per maggiori informazioni potete anche consultare il sito www.smarthoverboard.it, che è considerato il sito di riferimento in Italia per le recensione dei prodotti.

admin

I commenti sono chiusi

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close