7 consigli di base per la manutenzione della bici per tutti i ciclisti

La tua bici ha bisogno di molta cura, amore e attenzione ai dettagli per garantire una guida fluida. E quindi, la manutenzione regolare della bici è il modo più semplice per mantenere la tua bici in ottime condizioni.

Imparare le basi della manutenzione della bici a casa ti aiuterà sicuramente a ridurre la tua frequenza in un negozio di biciclette e anche a spremere un po' più di vita dai componenti della tua bici.

Anche se andare dal meccanico della bici è sempre la prima cosa da considerare in caso di problemi, ci sono alcune abilità di base per la manutenzione della bici che dovresti conoscere e che puoi eseguire tra una corsa e l'altra, idealmente a casa.

Ecco le 7 routine di base per la manutenzione della bici che secondo me ogni ciclista dovrebbe conoscere.

1. Mantieni la bici pulita

Mantenere la bici pulita è una delle routine di manutenzione più basilari che puoi eseguire per prolungare la vita della tua bici. Questo è particolarmente vero se trascorri la maggior parte del tuo tempo in condizioni di fango o bagnato.

Mantenere la pulizia delle parti della tua bici è fondamentale per assicurarti che funzioni come previsto.

Oltre a mantenere la tua bici brillante, la pulizia protegge anche le parti della bici dall'usura e aiuta a tenere a bada la corrosione e la ruggine.

Per i migliori risultati, ti consiglio di utilizzare un detergente specifico per bici. Un detergente per bici spray può fare miracoli. Spruzza il detergente sulla tua bici e lascialo agire per qualche minuto prima di lavarlo via.

Sono sicuro che probabilmente hai visto video di meccanici che puliscono la bici di un ciclista professionista usando uno spray ad alta pressione. Dovresti evitarlo poiché l'alta pressione può facilmente lavare via tutto il grasso sui cuscinetti.

Ecco alcuni accessori aggiuntivi per la pulizia della bici di cui avrai bisogno per portare a termine il lavoro:

  • Straccio pulito. Tienine diversi vicino a te per la pulizia generale, l'asciugatura, l'oliatura e le attività relative alla cera.

  • Spazzole per la pulizia. Procurati alcune spazzole di diverse forme e dimensioni per accedere alle parti difficili da raggiungere della tua bici per rimuovere i detriti. Anche un vecchio spazzolino da denti potrebbe funzionare correttamente.

  • Sgrassatore per catene. Usare un sgrassante specifico per bici per pulire le parti gommose della catena. Evita la trementina o il cherosene poiché corroderebbero la vernice della tua bici.

  • Detergente/sapone per bici.Idealmente, dovresti usare un detergente specifico per bici, ma anche un detersivo per piatti diluito andrebbe bene.

In alternativa, puoi ottenere un kit per la pulizia della bici che include tutti i diversi tipi di spazzole di cui avrai bisogno, detergente per bici, sgrassatore per catena e stracci.

2. Mantieni la trasmissione pulita e ben lubrificata

Spesso paragono la pulizia della trasmissione al cambio dell'olio motore.

Lubrificare la catena e pulire la trasmissione ne prolunga la durata, assicura un cambio di marcia più fluido e crea una guida più fluida.La frequenza con cui pulisci la catena dipende da come, dove e quando guidi.

Se sei un ciclista con il sole rigido o su strada asfaltata, puoi cavartela con la pulizia della trasmissione meno frequentemente.

Ma se guidi molto in condizioni fangose ​​e bagnate, dovresti pulire e lubrificare la trasmissione dopo ogni corsa per evitare che la catena si sporchi. Assicurati di riapplicare il lubrificante per catene dopo la pulizia.

Può essere un processo piuttosto lungo per pulire la trasmissione, soprattutto se hai appena iniziato. Ecco perché ci sono strumenti speciali per la pulizia della catena come il Park Tool CM 5.2 per semplificarti la vita.

In alternativa, se stai correndo da poco, puoi usare uno straccio per pulire velocemente la catena. Avvolgetelo intorno alla catena e girate i pedali all'indietro.

Un lavoro di pulizia veloce è meglio che non pulire affatto!

3. Controllare la pressione dei pneumatici

Controlla la pressione dei pneumatici della tua bici ogni tre o quattro giorni. Sarai sorpreso di quanta pressione dell'aria possono perdere alcuni tubi della bicicletta in pochi giorni.

La maggior parte dei ciclisti gonfierà le gomme della bicicletta fino a un valore compreso tra 80 e 120 psi. Vuoi avere una pompa da pavimento affidabile a casa con un manometro dell'aria.

La pressione dei pneumatici dipende fortemente da molti fattori come le condizioni di guida, la superficie stradale, le dimensioni e il tipo di pneumatici e il peso corporeo.

In genere, più larghi sono i pneumatici, minore è la pressione dell'aria, dato che le altre variabili rimangono costanti.

Una leggera differenza nella pressione dei pneumatici influenzerebbe drasticamente la maneggevolezza e il comfort della tua bici.

Rimanere sempre entro la pressione consigliata dal produttore del pneumatico e della ruota. Alcune ruote per copertoncino possono avere una pressione dell'aria massima inferiore rispetto ai pneumatici che stai utilizzando.

Presta attenzione a questo.

4. Assicurarsi che dadi e bulloni siano serrati

Le parti della tua bici sono tenute insieme da dozzine di bulloni e dadi.

Nessuna esperienza è peggiore di una bicicletta che cade a pezzi mentre sei in giro. Mantenere una stretta a bici è fondamentale poiché dadi e bulloni della bici allentati e serrati in modo improprio potrebbero causare una grave usura, ridurre le prestazioni e creare un pericolo durante la guida.

Il modo più semplice per mantenere intatte le parti della tua bici è fare un rapido controllo settimanale. Puoi far rimbalzare leggermente la bici da terra e tenere d'occhio eventuali dadi e bulloni allentati.

Quando si stringono dadi e bulloni, assicurarsi di controllare con il manuale del produttore le specifiche di coppia corrette. Un serraggio insufficiente potrebbe provocare rumori stridenti durante la guida, mentre un serraggio eccessivo potrebbe causare danni fisici.

Se hai parti in carbonio, ricordati di utilizzare sempre una chiave dinamometrica e impostarla sui livelli di coppia corretti.

5. Controlla i freni

Garantire che i freni funzionino come previsto è importante per la tua sicurezza e per gli altri ciclisti intorno a te. È ancora più importante se la tua corsa prevede molte discese.

Sicuramente non vuoi che i freni funzionino male quando stai volando in discesa a 40 miglia all'ora.

Ci sono diverse cose a cui prestare attenzione per i freni:

  • Prova i freni. Tirare e tenere premute le leve dei freni e assicurarsi che i freni funzionino come previsto.

  • Usura delle pastiglie dei freni. Sulla maggior parte delle pastiglie dei freni è presente un indicatore di usura. Assicurati di non andare oltre la linea indicata.

  • Convergenza delle pastiglie dei freni. Vuoi assicurarti che la sezione anteriore delle pastiglie tocchi prima la superficie di frenata e infine l'intero posto quando le leve dei freni sono completamente tirate.

  • Contaminazione. Se utilizzi freni a disco, assicurati di mantenere puliti i rotori per evitare contaminazioni e prestazioni di frenata ridotte. È possibile utilizzare detergenti per freni a disco come quelli di Muc Off ma non utilizzare mai WD40.

6. Indicizza gli ingranaggi

Dopo aver guidato la tua bici per un po' di tempo, probabilmente ti renderai conto che le marce non cambiano in modo fluido come quando la tua bici era nuova. A condizione che i cavi o i deragliatori non siano danneggiati, puoi facilmente reindicizzare gli ingranaggi da solo a casa.

Ecco come indicizzare rapidamente gli ingranaggi.

  1. Individua il regolatore del barilotto della tua bici. Il tuo barilotto di regolazione sarà sul deragliatore posteriore dove si trova l'ingresso del cavo. Per il deragliatore, di solito è vicino ai comandi.

  2. Il tuo cavo ha bisogno di un po' di tensione? Dovresti valutare se hai bisogno di un cavo allentato o stretto. Monta la bici su un cavalletto di riparazione e gira i pedali mentre cambi marcia. Se la catena della tua bici non si sposta rapidamente sugli ingranaggi più grandi, hai bisogno di un cavo stretto e viceversa.

  3. Regolare la tensione del cavo. A questo punto, sai già qual è il problema e puoi utilizzare il regolatore del barilotto per eseguire la reindicizzazione dell'ingranaggio. Ruota il regolatore a barilotto in senso orario (verso l'esterno) per allentare il cavo e in senso antiorario (verso l'interno) per stringerlo. Il regolatore del barilotto della tua bici farà clic mentre lo giri. Ogni clic è considerato un quarto di giro.

Se stai utilizzando il cambio elettronico con Shimano Di2 o SRAM eTap, probabilmente non avrai bisogno di reindicizzare le marce.

A differenza del cambio meccanico, che si basa su cavi d'acciaio che possono degradarsi nel tempo, il cambio elettronico utilizza un motore per spostare i deragliatori.

Ciò significa che lo spostamento sarà nitido e coerente il giorno 1 e il giorno 365.

7. Sostituire i componenti soggetti a usura

La tua bici emette rumori strani, il cambio di marcia non è così fluido come prima o impiega un po' più di tempo per fermarsi?

Ecco cinque componenti della bici che dovresti controllare e sostituire all'istante.

Catena

La catena è probabilmente il componente della bici più comune che deve essere sostituito.

Una tipica catena per bici è progettata per coprire tra 2000 e 4000 miglia, a seconda di come e dove viene utilizzata. Se c'è un allungamento significativo o un'usura sulla catena, è ora di sostituirla.

La pulizia regolare della catena ti consentirà di spremere più chilometri prima di aver bisogno di una sostituzione.

È possibile controllare rapidamente l'usura della catena utilizzando un controllo catena come il Park Tool CC 2.2 . Misura con precisione la distanza tra 2 maglie della catena.

Se l'allungamento della catena è superiore allo 0,75%, è il momento di acquistare una nuova catena. Una catena usurata consumerà rapidamente la cassetta e le corone, il che potrebbe portare a sostituzioni ancora più costose.

Cassetta

La cassetta è un altro componente della bici standard che subisce usura. Come regola generale, in genere è necessaria una nuova cassetta per ogni altra sostituzione della catena. In altre parole, una cassetta ti durerà due catene. A volte, con un'adeguata cura e manutenzione della trasmissione, la cassetta può durare fino a 3 catene. Se senti che gli ingranaggi saltano dopo che sei passato a una nuova catena, è un segno che l'ingranaggio della cassetta è usurato. Il rovescio della medaglia è che anche se un ingranaggio è usurato, devi sostituire l'intera cassetta poiché i produttori non vendono per un singolo ingranaggio.

Pneumatici

Le gomme vengono dopo la catena e la cassetta. A seconda del tipo di pneumatici che utilizzi, a volte i pneumatici si consumano più velocemente sia della catena che della cassetta. Ciò è particolarmente vero per i pneumatici flessibili utilizzati per le corse. Di solito durano da 1000 a 2000 miglia al massimo. Alcuni pneumatici come il Continental GP4000 S2 hanno un indicatore di usura molto utile. Per gli altri pneumatici, dovrai tenere traccia manualmente dei chilometri percorsi e/o ispezionarli visivamente. Nella maggior parte dei casi, le gomme della bici possono durare fino a 3000-4000 miglia se si consumano naturalmente (senza tagli).

Pastiglie dei freni

Le pastiglie dei freni possono essere complicate perché non devono essere sostituite spesso. Ed è per questo che la maggior parte dei ciclisti spesso li trascura.

Puoi trovare gli indicatori di usura dei freni sulla maggior parte delle pastiglie dei freni. Vuoi sostituirli prima di raggiungere la massima usura.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close