Bambole reborn da collezionismo ma non solo: scopriamo qual è il significato più profondo

Con il termine di bambola reborn si intende un oggetto da collezione molto amato dagli estimatori delle cose belle e di lusso: si tratta per l'appunto di una bambola iperrealistica che riproduce fedelmente le fattezze di un neonato, con una cura dei dettagli certosina, minuziosa, quasi maniacale. Gli artisti reborning, questo è il nome in gergo settoriale, realizzano le minime pieghe della pelle, il taglio degli occhi, l'attaccatura dei capelli e i lineamenti del visino con una bravura artigianale di altissima fattura. Non dimentichiamoci dei vestiti e del corredo della bambola che in genere sono completi in tutto punto, con tanti accessori tipici di una baby care come ciuccio, biberon, sonaglino, copertina, cuffietta, scarpine. Andiamo a scoprire qualcosa in più su queste bambole così curate e realistiche, contestualizzandole anche in un ambito che si distanzia nettamente dal collezionismo.
 

La storia affascinante di una bambola che è quasi reale

Stabilire le origini della bambola reborn, letteralmente rinata, è molto complicato, però si può affermare che il trend di ristrutturare vecchie bambole come nuove si sviluppa tra gli anni '80 e gli anni '90 negli Stati Uniti, per poi diffondersi a macchia d'olio in tutta Europa.
L'obiettivo degli Artist Reborn è proprio quello di valorizzare un vecchio giocattolo e di farlo rinascere dandogli una seconda opportunità: un ready made, un già fatto, che può ancora suscitare tanta gioia nelle bambine che lo riceveranno, generando ancora tanto gioco e divertimento.
La tecnica di reborning si può considerare pura arte, perché i maestri artigiani impiegano una cura manifatturiera impeccabile: oggi le bambole reborn originali sono realizzate con siliconi e materiali vinilici di primissima qualità, tali da restituire al tatto l'effetto di accarezzare la pelle soffice e vellutata di un bambino.
 

 

Dove si acquistano le bambole reborn?

Questo tipo di oggetto da collezione si acquista in genere sugli shop online specializzati in accessori di lusso e fatti a mano: in Italia, la diffusione delle bambole reborn è dovuta alla rivista La Bacchetta Magica, ma sarà poi il web a sdoganare questo nuovo modo di concepire i giocattoli.
Attualmente sono tantissimi i negozi online che distribuiscono bambole reborn di pregio, anche a costi contenuti, in modo da offrire al cliente un assortimento variegato e più possibilità di scelta.

 

 

 

La valenza profonda della bambola rinata

La bambola reborn non è solamente un oggetto da collezione di cui fare bella mostra all'interno di una vetrina o sopra ad un sofà antico: la sua interpretazione è molto profonda e viene utilizzata in campo medico e terapeutico.
Viene utilizzata nella cosiddetta Doll Therapy che riconcilia i malati di Alzheimer con la propria sfera affettiva, attraverso un contatto empatico e fisico. Prendendosi cura di questa bambola spiccatamente realistica, il paziente ritrova un leit motiv con la cura di sé e ricomincia ad abbracciare, a cullare e ad avere un approccio psico-emotivo, senza alcun rischio di far del male ad un bambino umano.
Bambole di questo tipo vengono inserite anche nelle terapie per mamme che hanno perso il loro bambino, persone con disturbi della personalità, ansia e depressione, sindrome dell'abbandono.

 

 

 

Nel cinema e in TV

Infine, le bambole rinate sono degli utili strumenti negli esercizi pre- parto, negli incontri per giovani mamme e giovani genitori, ma anche nel mondo del cinema e negli addestramenti di primo soccorso e bagnini, in generale, in tutti quelle occasioni in cui non è auspicabile fruire di un neonato in carne ed ossa.

 

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close