Ruolo fondamentale di una corretta posa piastrelle

Una corretta posa delle piastrelle, che svolge un ruolo fondamentale nel garantire l'esecuzione di un lavoro a regola d'arte, presuppone la scelta di materie prime di ottima qualità e di esecutori competenti ed esperti.

 

Presupposti per posare le piastrelle

Un'operazione necessaria e preventiva alla posa delle piastrelle consiste nella preparazione del supporto oltre che nella selezione di sigillanti e adesivi in grado di adeguarsi al tipo di piastrella e alle specifiche condizioni d'impiego (esterno o interno, pavimento o parete).

A loro volta le piastrelle devono essere scelte tenendo conto dei loro specifici requisiti, per soddisfare le esigenze dell'ambiente e dell'esercizio che le caratterizzano, oltre che accontentare il gusto estetico dei committenti.

Formati, spessori e materiale sono i fattori che condizionano soprattutto le scelte nel campo delle piastrelle, di cui moltissime tipologie sono attualmente disponibili sul mercato.

L'ambiente di destinazione costituisce un parametro di estrema rilevanza, dato che il tipo di carico al quale le superfici vengono sottoposte è una variabile di notevole impatto.

Il gres porcellanato, ad esempio, è un materiale particolarmente duro, resistente e durevole ma, proprio per questo presuppone un'estrema perizia nella sua posa.

Il sottofondo deve garantire la planarità del rivestimento e nello stesso tempo deve assicurare un'adeguata resistenza meccanica per supportare i carichi preventivabili.

Al momento della posa il supporto deve essere perfettamente pulito, planare, stabile e privo di discontinuità per consentire di operare nelle migliori condizioni.

Professionalità ed esperienza, requisiti necessari per una posa a regola d'arte, sono le principali competenze di Tile & Style, un'azienda specializzata nella realizzazione di rivestimenti in ceramica e pavimenti di vario tipo.

Per ottenere risultati soddisfacenti questa ditta si pone come obiettivo primario quello di individuare la soluzione più adeguata alle singole esigenze, per rendere gli ambienti quanto mai personalizzati e unici.

 

Caratteristiche della posa in opera

Esistono diverse tipologie di posa in opera; le modalità più semplici sono quelle che prevedono interventi ex-novo, mentre quelle più complesse e impegnative si realizzano in seguito a demolizione e rimozione di pavimentazioni preesistenti.

Inoltre è possibile eseguire una posa "chiavi in mano" che prevede tutte le operazioni necessarie come la fornitura e l'installazione, con l'esecuzione in appalto di ogni fase operativa.

In caso di manutenzione (ordinaria o straordinaria) sono possibili agevolazioni fiscali che consentono di usufruire di importanti sgravi economici.

Chi vuole rinnovare (o montare ex-novo) un pavimento può scegliere tra due possibilità: rivolgersi a posatori dopo aver acquistato preventivamente le piastrelle oppure fare riferimento a un'unica ditta che si occupi di tutto.

Quando l'esigenza è quella di realizzare un nuovo pavimento bisogna creare un massetto e poi effettuare posa e rifinitura; è possibile anche intervenire su pavimentazioni preesistenti da non rimuovere, ma da tenere come base per quella nuova.

Nella scelta della soluzione più adeguata per le differenti esigenze, l'azienda Tile & Style è in grado di consigliare al meglio la clientela, mantenendo come obiettivo primario quello di realizzare pavimentazioni durevoli, resistenti e di grande impatto estetico.

 

Costi preventivabili per la posa in opera

Il costo globale di un intervento di pavimentazione dipende da vari fattori; innanzitutto la qualità dei materiali, che dovrebbero corrispondere a un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Le dimensioni degli ambienti su cui intervenire, il formato delle piastrelle e il tipo di rifiniture sono altrettante variabili che possono condizionare il tempo per la manodopera.

Anche le dimensioni delle fughe incidono sulla resa finale soprattutto per quanto riguarda l'aspetto globale del pavimento, tenendo conto che quelle da 2 millimetri, che si utilizzano principalmente con piastrelle in gres rettificato, sono più costose rispetto a quelle da 3 millimetri.

Quanto maggiore è l'esperienza dei posatori, tanto minore è la durata dei lavori, fermo restando che gli standard qualitativi devono comunque mantenersi ad alto livello.

Infatti una pavimentazione realizzata in maniera approssimativa ben presto incomincia a manifestare problematiche, spesso difficilmente risolvibili.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close