Ottimizzatori Huawei: come aumentare la potenza del fotovoltaico

Sempre più persone si stanno interrogando su quali soluzioni sostenibili possano adottare per contrastare la crisi climatica e preservare il benessere del pianeta. Non è facile, ma se ognuno riuscisse a fare la propria parte si potrebbe vedere un cambiamento concreto. Tra le opzioni energetiche per la propria casa, l’impianto fotovoltaico è tra quelle più amate, ma a volte questo non riesce a produrre tutta l’energia necessaria a causa di problemi come ombreggiamenti temporanei o un’esposizione non ottimale. Anche dopo aver installato i pannelli solari, potrebbero verificarsi dei fattori non previsti, come l’accumulo di sporco, un calo di efficienza di un pannello, costruzione troppo ravvicinata di alcuni edifici. Per un buon funzionamento, dobbiamo quindi assicurarci che l’impianto venga installato nel posto migliore e che i pannelli siano di alta qualità. Per risolvere i problemi extra di cui abbiamo parlato, si possono utilizzare gli ottimizzatori Huawei, ovvero ottimizzatori di potenza Huawei da 450w. Andiamo a vedere cosa sono e perché possono essere davvero importanti.

Cosa sono gli ottimizzatori Huawei per il fotovoltaico

Gli ottimizzatori Huawei sono dei piccoli dispositivi che vengono installati sul retro di ogni modulo fotovoltaico. Non sono ingombranti e non si vedono, ma hanno la grande capacità di massimizzare la produzione di ogni singolo pannello, eliminando ripercussioni negative sugli altri pannelli che sono collegati alla stessa stringa. Non vengono installati solo sui nuovi impianti, ma anche su quelli già esistenti, quindi non serve cambiare l’intero impianto fotovoltaico ma basta aggiungere gli ottimizzatori nei pannelli per poter vedere dei risultati. La produzione di ogni stringa dipende dal pannello a cui viene applicata. Lo scopo degli ottimizzatori Huawei è quello di far lavorare i moduli autonomamente, senza andare ad influenzare le prestazioni degli altri moduli presenti. L’inefficienza di un singolo modulo infatti può riflettersi sull’intero impianto, dando vita ad un effetto domino, che può essere davvero penalizzante.

 

Oltre all’aumento della produzione di energia, bisogna focalizzarsi anche sul monitoraggio. I migliori ottimizzatori in commercio offrono la possibilità di gestire tutto tramite un’app dedicata, in modo da avere sempre informazioni in tempo reale per quanto riguarda la produzione dell’impianto. Chi decide di installare gli ottimizzatori Huawei avrà a disposizione tantissimi dati per ogni singolo modulo, in modo da vedere se c’è un rallentamento da qualche parte o se tutto funziona alla perfezione. Questi dispositivi sono collegati all’inverter tramite il modulo e via internet e wi-fi ai dispositivi di controllo. Ogni utente può quindi avere notizie in tempo reale via smartphone, tablet o pc delle varie stringhe, andando a verificare eventuali problemi di produzione, con la possibilità di comunicare con l’assistenza remota per risolvere tutto in velocità. Può sembrare una cosa di poco conto, ma in realtà accorgersi di piccoli cali di rendimento di un singolo pannello ci permette di fare degli interventi mirati abbassando il costo della manutenzione, che non comprenderà tutto l’impianto. In questo modo potremo avere la situazione sempre sotto controllo, anche quando non siamo a casa.

Caratteristiche degli ottimizzatori

Si può essere sostenibili in diversi modi nella propria quotidianità, ad esempio è un bene smettere di comprare acqua in bottiglia, mangiare meno carne, fare la differenziata correttamente o installare dei pannelli solari per la produzione dell’energia. L’azienda Huawei riscuote sempre più successo grazie ai suoi strumenti innovativi, come gli ottimizzatori compatibili, ovvero degli inverter ibridi che si possono abbinare alle batterie di accumulo più efficienti nel mercato. Posizionabili su cornice o direttamente su modulo, gli ottimizzatori Huawei rappresentano una soluzione comoda ed efficiente, non a caso l’azienda è stata riconosciuta come principale fornitore di inverter a livello mondiale, dal 2015 al 2019 per 5 anni consecutivi. Huawei costruisce impianti FV intelligenti e sicuri in grado di supportare la rete e massimizzare i ricavi degli investimenti. In futuro vedremo una tecnologia ancora migliorata grazie all’intelligenza artificiale, così accelerare la parità fotovoltaica. Questi ottimizzatori si adattano a diversi scenari applicativi, si possono ottimizzare le prestazioni di ogni singolo modulo ottenendo fino al 30% in più di energia, si possono abbinare ad altri dispositivi ed è possibile effettuare un’auto-mappatura dei moduli in soli 5 sec. Si tratta di dispositivi davvero comodi e facili da installare, andranno a migliorare qualsiasi tipo di impianto fotovoltaico, anche il più obsoleto, massimizzando la produzione di energia.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close